Fondotinta: come scegliere quello giusto

come+scegliere+il+fondotinta

Il fondotinta è un fondamentale alleato della bellezza di ogni donna, non solo perchè migliora l’aspetto estetico della pelle uniformandola e coprendo eventuali imperfezioni, ma anche perchè la protegge efficacemente da freddo, inquinamento, e alterazioni dovute allo stress (è stato studiato che una delle maggiori cause di invecchiamento è proprio lo stress, unito agli agenti inquinanti). Se poi si abita in grandi città o si lavora molto all’aperto, questa protezione diventa ancor più importante. Basti pensare a quello che succede alle mani che, lavate con acqua e sapone, producono acqua nera, la stessa cosa accade sul viso! Basta fare la prova del cotone intinto in latte e/o tonico per avere la dimostrazione di quanti residui si depositano sulla pelle.
Il fondotinta, quindi, fa da vero e proprio cappottino alla pelle: previene le allergie, le irritazioni, gli arrossamenti; neutralizza gli attacchi di smog e polvere, oltre a dare maggiore confort alla pelle. La crema idratante giorno da sola non basta, poiché le micro-polveri inquinanti si impastano con la crema stessa, ed entrano nella pelle. Sembra un paradosso, ma spesso quelle reazioni che ci fanno pensare di avere delle allergie, in realtà sono provocate dalla mancanza di una adeguata protezione della pelle: se invece, dopo la crema,si indossa anche il fondotinta, la pelle è preservata dalle irritazioni, ovviamente con la giusta attenzione a scegliere il prodotto più adatto a noi.

Come scegliere il tipo di fondotinta più adatto alla pelle.

L’abitudine e le preferenze individuali contano molto: c’è chi ama il fondotinta liquido e chi gradisce solo i compatti: in generale nessun fondotinta di nuova generazione dà un effetto artificioso, come un tempo.

FONDOTINTA COMPATTO
In genere è più coprente e quindi più indicato a pelli con problemi di discromie.

Compatto in crema:
 idrata molto, è molto coprente e va bene per una pelle tendente al secco.
Come si usa: con spugnetta asciutta per dare il massimo della copertura; altrimenti va inumidita per conferire un effetto più naturale. 

Compatto in polvere: ha un effetto mat, ed è indicato per pelli grasse. Contiene delle micro-spugne che assorbono continuamente il sebo in eccesso, responsabile del viso lucido.
Come si usa: al contrario di quello in polvere, per avere copertura maggiore lo applicheremo con spugnetta bagnata, altrimenti per un effetto più trasparente con spugnetta asciutta.

FONDOTINTA FLUIDO

Ha una texture molto leggera ed è adatto alle pelli sottili, sia secche che grasse, passando per le miste e normali.
Esistono due tipi di fondo fluidi:

Fluido idratante antiage: indicato per una pelle secca e/o disidratata. Contiene ingredienti che rafforzano le difese della pelle e danno un maggiore confort.

Fluido mat: lo riconosco dal fatto che non è mai un unico corpo, ma è formato da un “doppio corpo” composto da una parte oleosa e l’altra più compatta. Per questo si agita prima dell’uso. La parte oleosa è composta da un siero sebo-regolatore che manda alla ghiandola sebacea un messaggio di smettere di produrre sebo. Ecco perché sono consigliatissimi a chi ha la pelle grassa.

Il fondotinta va sempre fissato con una polvere: una terra o una cipria. Chi ha la pelle grassa o con problemi di sudorazione eccessiva applicherà sopra il fondotinta una polvere ad effetto opaco, composta da micro-polveri vegetali o minerali, che contengono sostanze che assorbono la produzione di sebo o sudore.

FONDOTINTA IN CREMA

Indicato a chi ha la pelle spessa: se si usa un fondo fluido e leggero su una pelle spessa, sparisce dopo poco tempo, come se fosse un vestito svolazzante.
Questi fondotinta in genere garantiscono comfort ed un’elevata copertura.

Come scegliere la tonalità di fondotinta

La regola fondamentale è questa: il colore del fondotinta deve sempre essere tono su tono della pelle o, alpiù, di un tono più chiaro.
Un fondotinta più scuro scurisce ogni imperfezione della pelle (macchie, pori dilatati, rughe, linee d’espressione…). Inoltre stendendolo maggiormante alfine di renderlo più affine al nostro colore di pelle, provocherebbe una perdita in termini di copertura.

TONO E SOTTOTONO
E’necessario conoscere con grande accuratezza il colore del proprio incarnato se non si vuole sbagliare fondotinta e rimandare un’immagine falsata e soprattutto poco naturale! Come fare? Ricordarsi che la pelle del viso non è di un solo colore: ossia non siamo semplicemente brune, pallide, chiare etc.
Il nostro viso è rischiarato da toni e sottotoni che rimangono quasi sempre inalterati.E’ utile ricordare che l’epidermide ha una tonalità che può andare dal chiarissimo allo scuro ma, cosa ancora più determinante, ha una sfumatura (ossia un sottotono) che può essere rosata, giallina o neutra.
Il fondotinta va scelto tendo conto anche del sottotono, oltre che del tono. Ognuno di noi ha una pelle di colore diverso e i fondotinta in commercio sicuramente non coprono tutte le tonalità di pelle esistenti, per cui spesso per ottenere un risultato davvero personalizzato e soddisfacente sarà necessario mescolare due o tre tonalità: bastera prelevarne la quantità desiderata per ognuno dei colori e miscelarla con le dita, con un pennello da fondotinta o con una spegnetta in lattice sul dorso della mano prima di applicarlo sul viso.

Dove va provato

Sotto il polso, perché è il colore più vicino a quello della pelle del viso. Ciò vale solo nel periodo compreso tra la fine di settembre e la fine di maggio, periodo in cui il fondotinta andrebbe sempre indossato. Dalla primavera inoltrata alla fine dell’estate invece, anche se non ci esponiamo ai raggi diretti, la pelle cambia colore perché la melanogenesi (il processo di pigmentazione della pelle) si attiva. Inoltre i melanociti hanno memoria: chi è abituata ad esporsi, già ad aprile, camminando per strada, noterà un’iniziale e graduale scurirsi della pelle, poiché la melanina viene in superficie.
E’ il momento quindi di scegliere fondotinta a base d’acqua a bassa copertura o usare creme colorate più leggere.

1 Commento su Fondotinta: come scegliere quello giusto

  1. Since the admin of this web page is working, no doubt very soon it will be famous, due
    to its quality contents.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: